►► Ada Becchi, Guido M. Rey - L'economia criminale (Laterza)

Sottotitolo: 
In allegato il testo del libro "L'economia criminale" di Ada Becchi e Guido M. Rey, edito da Laterza nel 1994. Il progetto di ricerca CISS-CNEL, di cui gli autori sono promotori, ha anche, tra gli altri, l'obiettivo di aggiornare e verificare le analisi e le proposte contenute in questo libro.
Abstract: 

Droga, mafia, contrabbando di armi, riciclaggio: il cancro della criminalità attacca l'aconomia sana e legale lucrando profitti immensi con traffici e guadagni facili. In un dialogo serrato un economista e una sociologa si ingterrogano su come funziona l'economia criminale e sui suoi caratteri distintivi: i soggetti, le organizzazioni, le motivazioni, i tassi di rendimento, l'interazione tra attività legale e illegale.


Particolare attenzione viene dedicata alla pecularietà del fenomeno in Italia e nelle regioni meridionali della cui arretratezza  - chiariscono gli Autori - l'economia criminale non è tanto una conseguenza quanto piuttosto una causa.

AllegatoDimensione
L'ECONOMIA CRIMINALE.pdf9.13 MB