Lavoro e diseguaglianza nella società globale

Sottotitolo: 
Rielaborazione dell’intervento svolto al convegno sui venti anni di “Lavoro e Diritto”  
Abstract: 

Il problema di cui oggi si discute con accenti diversi non è la flessibilità in sé, ma il suo

uso arbitrario, non controllabile e non governabile dalle persone che sono chiamate a

praticarla. La precarietà è il frutto di questa metamorfosi della flessibilità, della sua

versione autoritaria, unilaterale, asimmetrica che privilegia una parte per sacrificare

l’altra nella formulazione e nella gestione dei rapporti di lavoro. In questo scompenso si

manifesta il peggioramento della condizione del lavoratore: la flessibilità che diventa

non più estesa ma più ridotta autonomia, non maggiore ma minore controllo su quella

parte non marginale della vita dedicata al lavoro, come ineliminabile connotazione

dell’identità personale.

 

AllegatoDimensione
Lavoro_e_diseguaglianza_nella_società_globale__A.L._.pdf112.09 KB
Antonio Lettieri

President of CISS - Center for International Social Studies (Roma). He was National Secretary of CGIL; Member of ILO Governing Body, Member of the OECD's Trade Union Advisory Council and Advisor of Labor Minister for European Affairs.(a.lettieri@insightweb.it)- http://antoniolettieriinsight.blogspot.it/